Riunione Cesena 5 stelle

Il Movimento 5 stelle si propone come forza politica che fa della partecipazione la sua arma di “battaglia”. La decadenza politica di questi anni ci ha insegnato che non possiamo più delegare un politico ad amministrare al nostro posto, ma dobbiamo essere noi cittadini a rimboccarci le maniche ed occuparci della “cosa pubblica”.

A Cesena il Movimento 5 stelle è presente all’interno del Consiglio Comunale dal 2009. vieni alle nostre riunioni e metti a disposizione le tue competenze!

Mercoledì 27 giugno alle 20.45
si terrà una

Assemblea Pubblica
Movimento 5 stelle di Cesena
a cui puoi partecipare.

Ci vediamo mercoledì 20 giugno alle 20.45 sotto i portici del Comune di Cesena in P.zza del Popolo 10.

Non mancare!


Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

I SUBDOLO PD.

 

 

Siamo rimasti allibiti dalla richiesta di confronto (tradotta opportunamente dai giornali come “sfida”) fatta oggi sulla stampa dal Segretario del PD di Cesena Enzo Lattuca al Movimento 5 stelle di Cesena. L’invito a partecipare ad un dibattito pubblico all’interno della Festa del Partito Democratico era stato formulato nel corridoi del Palazzo Comunale, diverse settimane fa e da noi declinato pochi giorni dopo. L’invito sottintendeva il fatto di non aver compreso chi si andava ad invitare. Nel nostro innovati

vo modo di far politica abbiamo immediatamente messo in chiaro che i nostri unici interlocutori sono i cittadini. Non siamo interessati a dialogare coi partiti tanto più all’interno delle loro rispettive feste locali e quando la politica diventa un Ring e non serve a informare i cittadini.

Questo gesto di “apparente disponibilità al confronto” è a dir poco incoerente e anche subdolo.

“Subdolo” perchè abbiamo già risposto declinando l’invito direttamente a Lattuca e alla segreteria comunale del PD. Che bisogno c’era di fare un comunicato stampa per rinnovare un invito di cui già avevano la risposta?

“Incoerente” perchè nelle sedi istituzionale, in particolare nel Consiglio Comunale, il dialogo con il Movimento 5 Stelle è praticamente precluso.

Acuni esempi:

  • durante la stesura del Piano Energetico Comunale il M5S aveva presentato 11 pagine di osservazioni, nessuna di queste è stata inclusa nella stesura definitiva; 

  • il M5S ha presentato ogni anno emendamenti al Bilancio di Previsione, sempre respinti; 

  • a febbraio 2012 durante un incontro coi dirigenti della ragioneria avevamo formulato richieste sulle modalità di assegnazione degli appalti e delle specifiche sui costi del personale; la risposta dell’amministrazione è stata superficiale generica, praticamente una non risposta.

In pratica nelle sedi istituzionale siamo sempre stati bisfrattati ma adesso che il Movimento 5 Stelle sta raggiungendo il 20 % dai sondaggi chiedono un confronto.

D’altronde la coerenza non è mai stata il punto di forza dei partiti e della ns. amministrazione comunale. Basta citare per tutti il recente episodio dei compensi degli amministratori Hera: il Sindaco di Cesena ha esordito pubblicamente per una riduzione degli stipendi degli Amministratori Hera nel mese di aprile, ha votato poi a favore del mantenimento degli attuali stipendi nell’assemblea di Hera, salvo poi continuare a proclamare la riduzione degli stipendi dopo l’Assemblea. Evviva la coerenza.

Siamo alquanto sorpresi dal fatto che oggi si usino i comunicati per “lanciare una sfida” al Movimento usando la stampa come cassa di risonanza, anche quando la risposta all’invito è già stata data da giorni. Vien da chiedersi per quale motivo sia stato fatto. Si vogliono sfruttare i consensi che oggi ricevono gli esponenti del Movimento 5 stelle per avere visibilità? Si cerca di cavalcare l’onda per rimanere a galla?

Vorremmo mandare un messaggio al Partito Democratico e al suo Segretario comunale: avete avuto mandato dagli elettori per governare la città, dimostrate cosa sapete fare, o vi servono assist?

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Risultati del sondaggio.


Oggi 15 giugno è stato chiuso il sondaggio del Movimento 5 stelle di Cesena sulle azioni che l’amministrazione comunale dovrebbe intraprendere verso i 3 dipendenti comunali rinviati a giudizio (lo trovi a questo link). Questi i risultati che emergono:

– il 15% dei votanti chiederebbe immediatamente le dimissioni

– il 39% dei votanti li sospenderebbe dal lavoro fino alla fine del processo

– il 30% dei votanti li rimuoverebbe dall’incarico e li affiderebbe ad altra mansione, in attesa del processo

– il 16% dei votanti non intraprenderebbe nessuna azione, fino alla fine del processo

Ringraziamo chi ha risposto al sondaggio e chi ha lasciato un commento. Seppur nei limiti di un sondaggio online, risulta evidente una posizione critica di fronte alla vicenda, uno sguardo preoccupato che chiede serietà e trasparenza all’Amministrazione Comunale.

Anche il Sindaco e la sua giunta si sono espressi,  attraverso un comunicato stampa, a meno di 24 ore dalla pubblicazione del sondaggio manifestando apertamente l’intenzione di non intervenire sino alla chiusura del processo; la loro scelta trova scarso consenso dall’analisi del risultato.

La lista civica Cesena Cinque Stelle condivide invece la sensazione di forte disagio espressa dai cittadini. Considerata l’importanza ed il carico di responsabilità dei dipendenti comunali raggiunti dal provvedimento di rinvio a giudizio, noi riteniamo che subito si debba agire attraverso lo spostamento ad altri incarichi e dunque la sospensione dalle loro attuali mansioni. Ciò in via precauzionale, come provvedimento cautelativo, al fine di evitare la reiterazione di scelte sbagliate, qualora questo venisse confermato dall’indagine giudiziaria. Ma anche per permettere a queste persone di svolgere con maggiore serenità il loro prezioso lavoro e per dimostrare ai cittadini cesenati la necessaria trasparenza dell’Amministrazione Pubblica!


 

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

FORLI 11.06 – 4° relazione semestrale consiglieri regionali M5S

Lunedì 11 giugno 2012 alle ore 20.30 presso la Sala San Francesco, in Via Marcolini 4 a Forlì, Andrea Defranceschi e Giovanni Favia, consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle, presenteranno la loro relazione semestrale, durante la quale illustreranno ai cittadini il lavoro portato avanti nell’Assemblea Legislativa.

Sarà l’occasione per rimettere il loro mandato agli elettori del Movimento Cinque Stelle, che potranno ancora una volta dare il proprio giudizio sul lavoro svolto negli ultimi sei mesi in Regione.

Nel corso della serata saranno inoltre affrontate tematiche locali, sulle quali sarà possibile un confronto con i due consiglieri regionali e con Raffaella Pirini, consigliere comunale della Lista Civica DestinAzione Forlì – Movimento Cinque Stelle, che introdurrà l’incontro.

I cittadini sono invitati a partecipare a questo evento di democrazia diretta e di cittadinanza attiva, durante il quale sarà possibile conoscere i principi del Movimento Cinque Stelle ed avere un confronto diretto.

La serata sarà aperta da un buffet di benvenuto.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Nota in merito alle dimissioni del Consigliere Comunale dell’UDC Antonio Prati.

Antonio Prati - UDC

Ieri, in conclusione del Consiglio Comunale, il consigliere dell’UDC Antonio Prati ha annunciato le proprie dimissioni dal Consiglio Comunale.

Con la presente intendo esprimere a nome mio e del Movimento 5 stelle di Cesena la nostra profonda stima per il Consigliere Prati. Già dalla campagna elettorale del 2009 avevamo riconosciuto al Consigliere Prati una onestà intellettuale, una intelligenza e una disponibilità al dialogo rare. La sua attività in Consiglio Comunale è stata sempre corretta, nel rispetto degli avversari politici, mai sopra le righe, con una competenza encomiabile.

In questi 3 anni di Consiglio sono stata onorata di dividere gli scranni dell’ultima fila con lui, e ho avuto il privilegio di conoscere un uomo dai modi sempre gentili ed educati, colto e con una parola di incoraggiamento e sostegno per tutti. Prati è, ai giorni nostri, un uomo d’altri tempi, un gentiluomo.

Con le sue dimissioni il Consiglio Comunale di Cesena perde uno dei suoi uomini più preparati, in molti ne sentiranno la mancanza, noi per primi.

Natascia Guiduzzi – Consigliere Comunale Cesena

Movimento 5 stelle – Cesena

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Fischi per Fiaschi

In merito al sondaggio la Giunta ha preso fischi per fiaschi. (vedi comunicato)

Il Movimento 5 stelle di Cesena non ha chiesto ai cittadini di emettere una sentenza;

Il Movimento non ha chiesto ai cittadini come dovrebbe esprimersi la magistratura;

Il Movimento non ha fatto alcun commento e non ha espresso alcun giudizio sugli indagati, ha riportato semplicemente un articolo del giornale;

Il Movimento non ha puntato il dito;

Il Movimento non ha espresso alcun giudizio per non influenzare i cittadini e questo perché al suo interno c’erano opinioni diverse (succede nei non partiti).

Il Movimento invece ha riportato semplicemente un articolo del Resto del Carlino

Il Movimento ha chiesto ai cittadini come dovrebbe comportarsi il Sindaco e sottolineiamo  il Sindaco (e non i magistrati).

In questi ultimi giorni l’allenatore della nazionale italiana ha allontanato il calciatore Criscitto perché indagato nel calcio scommesse, eppure non è stata emessa ancora alcuna sentenza.  E’ una scelta personale di Prandelli poteva anche non farlo.

Nella replica  anche il Sindaco e la Giunta in realtà hanno risposto al sondaggio, affermando che non prenderanno alcun provvedimento poiché in realtà queste avvisi di garanzia nella gran parte dei casi vengono archiviati.

Sarebbe stato sufficiente rispondere questo tutto il resto se lo potevano risparmiare: buttare il sasso e nascondere la mano, fiducia nella magistratura, diffamare le persone, sono affermazioni che non c’entrano alcunché con il sondaggio.

 Vogliamo ricordare alla giunta il significato etimologico del termine democrazia  (dal greco (démos):  popolo e (cràtos): potere)  vale a dire: governo del popolo.

I sondaggi nel loro piccolo come d’altra parte i referendum in misura più importante, sono strumenti per far partecipare i cittadini alle scelte politiche, sono strumenti di democrazia.

 Il Movimento continuerà a fare altri sondaggi per conoscere il parere dei cittadini e farli partecipare alle vicende politiche del nostro territorio.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)