Quì è stato investito un ciclista

Quante sono le piste ciclabili che l’Amministrazione comunale individua orgogliosa nelle mappe distribuite a turisti e cittadini? Tante … per una lunghezza di 80 chilometri circa. Ma quante si possono definire davvero sicure e raccordate tra loro?

Un tedesco o un altoatesino che voglia godere di mare e cultura, al ritorno in bicicletta da Cesena a Cesenatico racconterà orgogliosamente agli amici delle bellezze della Biblioteca Malatestiana oppure di essere sopravvissuto a un viaggio di inferno dantesco, tra cordoli di cemento, cambi continui di carreggiata senza attraversamenti protetti, camper e auto che millimetricamente evitano e compatiscono il povero ciclista?

Stesso discorso vale per la pista ciclabile all’altezza della rotonda di Case Castagnoli, con le sue numerose disfunzioni che costringe alla fine i ciclisti a immettersi contro senso (vietato dal codice della strada!) sulla vecchia via Emilia per evitare di entrare nella secante.

E che dire della pista ciclabile immersa nel verde che corre a fianco del torrente Cesuola, il cui ingresso – se non si correrà ai ripari – sarà presto invaso dalle auto dei residenti della futura edificazione del complesso residenziale adiacente?

Come non riflettere alla vista della ‘bicicletta fantasma’ in viale Bovio, con il cartello che recita «qui è stato investito un ciclista»? E’ un monito degli ‘Amici della bici’ a non dimenticare il tributo di morti bianche pagato per tutte le situazioni di scarsa sicurezza e mancata prevenzione.

Sempre l’associazione ambientalista rileva che a Cesena «esiste già una tradizione ciclistica con numerose piste ciclabili, manca però una visione di insieme che dia anima e corpo alla mobilità ciclabile all’intera città per fare della bicicletta un pilastro della mobilità e qualità ambientale». E per questo ha lanciato l’idea di creare un ‘Ufficio biciclette’, richiesta che ci trova d’accordo e che sosterremo nelle sedi istituzionali. Nel frattempo invitiamo i cittadini a segnalarci i punti di pericolo e i tratti da migliorare nelle piste ciclabili cittadine.

Movimento 5 Stelle Cesena

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Il referendum per la riduzione degli stipendi dei parlamentari è una BUFALA.

Negli ultimi giorni sta diventando una valanga: molte persone ci chiedono come firmare i “referendum contro la casta”, o addirittura perché il Movimento 5 Stelle non stia raccogliendo le firme. Per questo vorremmo chiarire che questi referendum, allo stato attuale delle cose, sono una bufala!

I referendum che circolano, mirati ad abolire gli stipendi d’oro e le prebende dei parlamentari, sono due: uno, del Comitato del Sole, prevede l’abolizione di quasi ogni prerogativa, mentre l’altro, dell’Unione Popolare, in realtà prevede la sola abolizione della diaria ai parlamentari, che è di circa 3000 euro al mese (moltissimo per noi ma poco per loro, rispetto al totale). Questo secondo Continua la lettura di Il referendum per la riduzione degli stipendi dei parlamentari è una BUFALA.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Quello che posso fare io.

Non mi dite che almeno una volta nella vostra vita non avete fatto questo pensiero: “Tanto io non conto niente, sono una goccia nel mare come posso mai cambiare il mondo? Se non ci sono riusciti M.L.King o Ghandi, quanto sono impotente io?”.  Credo però che il mondo cambierà solo quando noi cominceremo a pensare che è possibiole cambiarlo. E senza fare Rivoluzioni particolari o magie di nessun genere, semplicemente cominciando a pensare da formiche e, quindi, capire che ogni piccolo gesto che compiamo, unito a quello di milioni di altri, può diventare, nel bene o nel male, il punto di svolta della nostra specie.

Nel mio piccolo mi attengo alla regola per eccellenza dello scoutismo: LASCIA IL POSTO IN CUI SEI NATO MIGLIORE DI COME L’HAI TROVATO. Se ognuno di noi facesse propria questa regola di vita sarebbe fantastico!

Ma andiamo nel pratico … ecco quello che posso fare io:

La raccolta differenziata sempre e comunque. Dividete il vetro, la plastica, la carta, l’umido e il secco. Se friggete  o cambiate l’olio alla macchina portatelo all’isola ecologica. Se ad esempio vi capita di divorziare, lasciate il marito nell’apposito cassonetto e non per strada… Continua la lettura di Quello che posso fare io.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Interrogazione e Sondaggio sull’attività della Polizia Municipale

Il PD chiede un confronto pubblico proclamando in maniera generica “trasparenza”. Noi invece chiediamo trasparenza attraverso risposte puntuali corredate da numeri (e non descrittive)  alle ns. interrogazioni ed interpellanze. E’ quello che ci aspettiamo dalla giunta e dal sindaco, e dal comandante della Polizia Municipale in merito alla interrogazione sull’appalto  di esternalizzazione della gestione  contravvenzioni.

Non è quindi nostra intenzione innescare polemiche finalizzate alla volontà di non rispondere, ma chiediamo semplicemente di dimostrare trasparenza non con i soliti proclami ma concretamente attraversole risposte alle ns. interrogazioni.

Abbiamo presentato oggi la seguente interrogazione sull’attività della Polizia Municipale.

INTERROGAZIONE

Per dare completezza all’indagine conoscitiva su questo appalto, pubblichiamo  sul ns. sito il seguente sondaggio.

L’Obiettivo della Polizia municipale è quello di garantire una buona qualità urbana intendendo per tale maggiori efficienza servizi di polizia stradale (in caso di incidenti) e di attività di pattugliamento per aumentare la sicurezza e prevenire  ulteriori incidenti. I cittadini cesenate che percezione hanno sull’attività della Polizia Municipale?

Pensate che nel Comune di Cesena la qualità urbana è migliorata dal 2010 a oggi?

  • Non è cambiata, non è peggiorata e non è migliorata. (20%, 48 Votes)
  • No, è peggiorata (44%, 107 Votes)
  • Si, è migliorata. (36%, 89 Votes)

Total Voters: 244

Loading ... Loading ...

I risultati del sondaggio saranno poi accompagnati dalle risposte del Sindaco alla ns. interrogazione.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

A me piace proprio il verde.

«Cara Amministrazione comunale di Cesena,

siete stati molto bravi: adesso spiego perché.
Ho visto con gioia che avevate cominciato ad abbattere, un po’ alla volta, le alberature cittadine. Alberi maestosi, storici, nel Quartiere Fiorenzuola in Viale Abruzzi, Via Dante, anche lungo la Via Emilia, ma non soltanto qui. State facendo bene perché non se ne poteva più. Con l’ultima nevicata si rompevano e si abbattevano sulle auto in sosta.
I pini poi, sempre con le pigne che cadevano sulle auto e gli aghi che si infilavano dappertutto: tra l’altro i pinoli non erano neanche buoni.
Degli ippocastani che dire: i ricci cadevano addosso a tutti e tutto. Ho visto io un povero botolo essere centrato in pieno da un riccio che cadeva, che guaiti! Poi a terra le castagne facevano uno sporchero e ci si poteva inciampare.
I platani con tutta quella peluria che si infilava in gola e solo la mattina dopo se ne andava, ma poi eravamo daccapo appena si usciva di casa.
Insomma avete fatto e state facendo benissimo ad abbattere: continuate fino alla fine.
Poi lo sappiamo tutti che per ogni albero abbattuto ne ripiantate almeno settanta nei nuovi quartieri (poveri loro). Vi confido che io ci vado sempre, con la mia fiat coupè rossa, in questi nuovi quartieri. Così intanto mi faccio anche un giretto.
Vi do un suggerimento: la legna che ricavate, vendetela, così tenete bassa l’Imu.
Vi chiedo un’ultima cosa: lasciate la base del tronco infissa nel terreno, non toglietela. Così che ci si possa mettere sopra un bel vaso di fiori, per rendere ancor più bella la nostra città.
Eh si a me piace proprio il verde».

Vittorio Valletta, consigliere Movimento 5 stelle Quartiere Fiorenzuola

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Assemblea Pubblica Movimento 5 stelle di Cesena

 

 

Mercoledì 4 luglio alle 20.45

si terrà una

Assemblea Pubblica

Movimento 5 stelle di Cesena

a cui puoi partecipare.

Pensi che in città ci siano problemi che vanno affrontati? Vieni a parlarcene!

Vuoi far qualcosa per il tuo territorio? Vieni e partecipa alla vita politica della città!

Hai qualche competenza? Vieni e mettiti a disposizione!

Ci vediamo mercoledì 4 luglio alle 20.45 sotto i portici del Comune di Cesena in P.zza del Popolo 10.

Non mancare!

 

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)