Bocciata la nostra mozione sulla discarica !

Ieri 26 settembre, durante il Consiglio Comunale di Cesena, si è consumato un delitto plurimo! Sono state uccise la Salute dei cittadini, la Verità e la Coerenza da parte della coalizione di maggioranza, usando come armi, Falsità, Ipocrisia e Demagogia!

Si discuteva la mozione del Movimento 5 stelle di Cesena sulla discarica della Busca.
Dopo l’intervento del nostro Consigliere Comunale Natascia Guiduzzi che spiegava la situazione reale della discarica della Busca (informazioni che abbiamo ottenuto solo ed esclusivamente grazie ai nostri studi della situazione) ottenendo, va precisato, i complimenti da TUTTO il Consiglio Comunale, maggioranza compresa, per la sua onestà intellettuale, preparazione e competenza in materia, è successo qualcosa, che è a dir poco, incredibile.
Il MoVimento 5 Stelle di Cesena con la mozione presentata in sostanza chiedeva l’immediata chiusura della discarica, Continua la lettura di Bocciata la nostra mozione sulla discarica !

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

GIU’ LE MANI DALL’ART. 138 DELLA COSTITUZIONE

Venerdì 6 settembre, di tutta fretta, ricomincia alla Camera dei Deputati la discussione del Disegno di Legge Costituzionale proposto dal Governo, di modifica del procedimento di revisione costituzionale ex art. 138 della Costituzione.
La Costituzione della Repubblica Italiana è un testo di tipo rigido, gerarchicamente posto al di sopra della legge ordinaria e modificabile solo da leggi costituzionali.
L’art. 138 prevede che le leggi di modifica della Costituzione e delle altre leggi costituzionali siano adottate da ciascuna Camera con 2 successive votazioni ad intervallo non minore di 3 mesi (due per la Camera e due per il Senato, incrociate). Per la prima votazione non è richiesta alcuna maggioranza qualificata e, perciò, la legge costituzionale può essere approvata anche a maggioranza semplice. Nella seconda votazione è richiesta la maggioranza assoluta. Nel caso in cui la legge non sia approvata almeno dai 2/3, è possibile sottoporla a referendum di tipo confermativo, senza quorum, nel caso in cui ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.
E’ ovvio che si vuole mettere mano agli strumenti di revisione della Costituzione, per poterla cambiare radicalmente e rapidamente.
Con l’avallo dell’unico Presidente della Repubblica rieletto, Re Giorgio Napolitano, è stato nominato prima un Gruppo di Lavoro, che ha prodotto un Continua la lettura di GIU’ LE MANI DALL’ART. 138 DELLA COSTITUZIONE

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

NOI LO AVEVAMO DETTO

Il Sindaco di Cesena e il Presidente della Provincia (ENTE inutile per la cui abolizione il MoVimento 5 Stelle si batte da anni), hanno giocando con la salute dei cittadini e stanno rovinando il nostro prezioso territorio, per nascondere la verità sulla reale situazione della Discarica della Busca.

Mentre il Sindaco e la giunta hanno cominciato la campagna elettorale, distribuendo volantini al parcheggio dell’Ospedale, l’Assessore Provinciale alla Qualificazione Ambientale e alle Politiche energetiche, Luciana Garbuglia, emette un’ordinanza e conferma che la situazione della Discarica della Busca è molto più preoccupante e grave di quello che noi avevamo ipotizzato! Conferma cioè la presenza di sostanze inquinanti oltre i limiti di legge e per due anni consecutivi.

I risultanti dei monitoraggi effettuati nel periodo 2011/2013, dai quali risultano sforamenti di materiali quali FERRO, SOLFATI, MANGANESE, BORO, FLORURO, NICHEL E AZZOTO NITROSO, ci inquietano molto. Come risultano a questo punto alquanto ridicole le tre versioni discordanti che HERA, il Comune e la Provincia ci avevano dato nelle settimane scorse, per giustificare la chiusura provvisoria della Discarica Busca, davvero un gigantesca presa in giro.

Per mesi il Movimento 5 stelle è stato additato come allarmista, ci è stato detto che la discarica era sicura e sotto controllo, ora, forse, questa nuova ordinanza inizia a far chiarezza sulla realtà dei fatti. Da nostri accessi agli atti effettuati in questi mesi, gli ultimi il 19 e 22 agosto, era subito apparso chiaro che la situazione era molto diversa da come ci veniva raccontata, ma anche e soprattuto come il Comune di Cesena non avesse vigilato a dovere su quanto accadeva in discarica. Fra i documenti a disposizione del Comune di Cesena non vi erano infatti i rilevamenti commissionati ad ARPA. Per tutto questo Continua la lettura di NOI LO AVEVAMO DETTO

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)