IN ALTO I CUORI!

1466241_10201910581760684_1949147388_n

 

La pazienza, in tutte le cose, arriva ad un limite oltre il quale non si può andare!

Prima si compiono atti di arroganza, si organizzano ammutinamenti, scioperi, si ostacola e non si riconosco le decisioni democratiche assunte dal MoVimento di Cesena in Pubblica Assemblea per puro interesse e arrivismo, si spargono notizie false e poi, una volta sbattuta la faccia contro la dura realtà del proprio fallimento, si cerca di tornare a disturbare e ancora di arrogarsi non si sa quali diritti di partecipazione, è un comportamento davvero inaccettabile, non credo solo per noi, ma per chiunque !
Quindi più volte invitati cortesemente ad uscire perchè impedivano il regolare svolgimento dell’Assemblea Pubblica, il Sig. Valletta e i suoi accompagnatori rifiutavano. Non vi è stato altro modo che chiedere l’aiuto delle forze dell’ordine che gentilmente e in meno di 10 minuti (per la buona pace dell’ordine pubblico) hanno risolto con estrema professionalità il loro compito.

PER NOI QUESTA STORIA è CHIUSA !

Invitiamo pertanto tutti i cittadini a partecipare alle nostre Assemblee Pubbliche, alla stesura online del nostro programma elettorale e a presentare la candidatura per le Amministrative 2014. Troveranno tanti attivisti pieni di passione e che GUARDANO CON ENTUSIASMO E GRANDE INTERESSE ALLE BATTAGLIE CHE CI ASPETTANO PER DARE A CESENA UN FUTURO A 5 STELLE..TUTTI ASSIEME !

IN ALTO I CUORI !

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

PAOLO LUCCHI E LE 3 BUGIE

DSCF8396
Nella notte tra mercoledì e giovedì 30 – 31 ottobre 2013, vi è stato un blitz anarchico che ha imbrattato di scritte il loggiato di palazzo Albornoz (PALAZZO COMUNALE), alcuni muri lungo i giardini di Serravalle, via Del Serraglio e mura Federico Comandini.
Il MoVimento 5 Stelle Cesena, condannando il gesto sicuramente vandalico, ha presentato in merito all’episodio una interrogazione a risposta scritta relativa alla rimozione di tali scritte, spronati soprattutto da un messaggio apparso sul social network Facebook e poi rilanciato sulla stampa locale del Sindaco Paolo Lucchi che recitava :“Questa mattina siamo intervenuti per cancellare le tre grandi scritte rosse tracciate, nella nottata di ieri, sotto il loggiato del Palazzo Comunale… l’intervento di ripristino è costato ai Cesenati circa 500 euro. In una fase come questa, nella quale le ristrettezze economiche dell’Amministrazione Pubblica – così come quelle di tanti cittadini – stanno diventando tangibili e certamente preoccupanti, è inaccettabile dover stanziare risorse per far fronte ad atti deprecabili e irrispettosi nei confronti della collettività. Tengo a sottolinearlo poiché, purtroppo, non è la prima volta che dobbiamo intervenire per il ripristino di attrezzature ed altri elementi, Continua la lettura di PAOLO LUCCHI E LE 3 BUGIE
Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

LA CASTA DEI PARTITI AL SERVIZIO DEI BANCHIERI SCRIVE LEGGI E BILANCI CHE CI PORTANO ALLA ROVINA

LA LEGGE DI STABILITA’, IL NUOVO NOME CREATIVO DELLA LEGGE FINANZIARIA, E’ STATA SCRITTA DAL BANCHIERE PRIVATO FABRIZIO SACCOMANNI PER ROVINARE GLI ITALIANI E FARE OGNI REGALO POSSIBILE AI BANCHIERI, ALLE MULTINAZIONALI, ALLE GRANDI AZIENDE CHE FANNO OPERE PUBBLICHE, ALLE MAFIE, ALLA CASTA DEI PRIVILEGIATI.

CHI E’ IL MINISTRO DELL’ECONOMIA: UN BANCHIERE PRIVATO CHE REGALA MILIARDI PER COPRIRE I DEBITI DELLE BANCHE, MILIARDI PER GLI AEREI, LE NAVI E LE ARMI E PER LE GUERRE. MILIARDI PER GRANDI OPERE INUTILI E A VANTAGGIO DI POCHI.

CHI SONO ENRICO LETTA E ANGELINO ALFANO, MATTEO RENZI E TUTTI GLI ALTRI ESPONENTI DELLA PARTITOCRAZIA, DEI SINDACATI E DELLE BUROCRAZIE CENTRALI REGIONALI E LOCALI: POLITICI PROFESSIONISTI, SINDACALISTI E BUROCRATI A VITA, MASSONI O AMICI DI MASSONI O DI GRUPPI DI PRIVILEGIATI CHE PENSANO SOLO AI LORO INTERESSI E A RAPINARE AI POPOLI OGNI LORO RICCHEZZA

La partitocrazia, le burocrazie e i sindacati stanno vendendo l’Italia e tutte le splendide ricchezze che il nostro popolo ha creato e realizzato in Continua la lettura di LA CASTA DEI PARTITI AL SERVIZIO DEI BANCHIERI SCRIVE LEGGI E BILANCI CHE CI PORTANO ALLA ROVINA

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

ANTENNA VILLACHIAVICHE

Abbiamo seguito con preoccupazione la vicenda della nuova antenna di telefonia mobile che la Telecom vuole installare sul territorio comunale, precisamente a Villachiaviche.
Noi del MoVimento 5 Stelle, sempre dalla parte dei cittadini, in questo caso appoggiamo le richieste del Comitato spontaneo che si è costituito contro la realizzazione dell’opera, Comitato che ha dimostrando grande competenza sulla materia e intenzionato a volerci veder chiaro su quanto sta facendo l’Amministrazione Comunale.
Vera dimostrazione di quello spirito di partecipazione dei cittadini alla vita pubblica della città che da sempre caldeggiamo e auspichiamo.

Un’antenna di telefonia mobile emana radiazioni al alta frequenza potenzialmente dannose per la salute umana e quindi è comprensibile l’allarmismo che si è creato fra i cittadini di Villachiaviche. Allarmismo che ci sentiamo di condividere anche alla luce del fatto che la procedura di autorizzazione si è svolta dal nel più stretto riserbo.
Facciamo chiarezza. I testi a cui ci si deve attenere sono: il DL. 259/2003 art. 87 e 87 bis, successivamente modificato dal decreto “Semplificazione” n° 221 / 2012 e il “REGOLAMENTO COMUNALE PER L’INSEDIAMENTO URBANISTICO E TERRITORIALE DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E LA MINIMIZZAZIONE DELL’ESPOSIZIONE AI CAMPI ELETTROMAGNETICI”.
Il Regolamento Comunale, tutt’ora in vigore, non è stato applicato. Ed è evidente che sia così, perché all’art. 7 comma 4 dice che “il Comune dà notizia alla cittadinanza dell’avvenuta presentazione del Programma annuale mediante pubblicazione dell’avviso di deposito all’Albo Pretorio Continua la lettura di ANTENNA VILLACHIAVICHE

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

PARLA CON NOI – terzo appuntamento

Terzo appuntamento con “Parla con noi”, l’incontro dei parlamentari del Movimento 5 Stelle con i cittadini di Cesena.

Sabato 7 Dicembre, presso la sala del Palazzo del Capitano (Piazza Almerici) alle ore 17.00 i cittadini potranno incontrare, porre domande, avanzare proposte, direttamente con quattro parlamentari del Movimento. Saranno nostri ospiti Luigi Di Maio, Vicepresidente della Camera dei Deputati, Maria Edera Spadoni, III Commissione Affari Esteri e Comunitari, Giuseppe D’Ambrosio, Presidente della Giunta delle Elezioni alla Camera dei Deputati, e Giorgio Girgis Sorial, Vicepresidente della V Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione.

Vi aspettiamo numerosi per parlare con loro di temi di interesse nazionale e locale.

Non delegare, partecipa!

1398019_548217568596788_427461961_o

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Ausl unica, Defranceschi: “legge vuota come gli ospedali, svuotati reparto dopo reparto”

“Riuscire a discutere di nulla per così tanto e’ difficile. L’unica cosa interessante che ho ascoltato oggi e’ stata l’auto-confessione del Pd: questo e’ il primo provvedimento che emerge dopo anni di sterilità amministrativa e legislativa. Peccato che sia un progetto di legge vuoto, in cui non si sa cosa avverrà se non una generica messa in comune di servizi e funzioni amministrative.
Un salto nel buio del quale faremo eventualmente un monitoraggio a posteriore: pratica ormai in uso in questa regione per delegare le decisioni ai funzionari delle Ausl del territorio, dove tutto si perde.
Risultato: le funzioni come sempre vengono delegate al territorio e la regione si lava le mani della responsabilità e del controllo.
Ma per piacere non provate a raccontarmi che ha partecipato il territorio: non hanno partecipato i sindaci e non hanno partecipato cittadini.
È ormai chiaro a tutti che all’interno delle conferenza sanitarie territoriali, i sindaci non contano nulla. Proprio come avviene nei consigli di amministrazione di in Hera.
Lo imparano dalla Ausl, i sindaci, cosa avverrà negli ospedali dei loro territori. Si sentono dire che si tratta di questioni politiche, sta di fatto che decidono i dirigenti su mandato. La realtà è che stiamo consegnando la sanità pubblicato al privato inseguendo il modello lombardo – di cui stanno per altro emergendo inquietanti retroscena.
L’assessore Lusenti in aula si e’ limitato a raccontare la solita favoletta dell’eccellenza della sanità emiliano romagnola senza però entrare nel Continua la lettura di Ausl unica, Defranceschi: “legge vuota come gli ospedali, svuotati reparto dopo reparto”

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

LA FORZA DI CAMBIARE MARCIA !

Paolo Lucchi festeggia "la vittoria inaspettata"  (foto F.Faedi)
Paolo Lucchi festeggia “la vittoria inaspettata”
(foto F.Faedi)

Con estrema incredulità apprendiamo della vittoria sul filo di lana del Candidato Paolo Lucchi (attuale Sindaco di Cesena) contro la sua imbattibile rivale Elena Baredi (assessore alla cultura della Giunta del Sindaco Lucchi) nelle entusiasmanti primarie del Centro Sinistra che si sono svolte nella giornata di ieri!

Con una battuta noi del MoVimento 5 Stelle Cesena, vogliamo commentare la vittoria di Paolo Lucchi alle primarie farsa organizzate dal PD cittadino. Primarie che per settimane hanno riempito le pagine della stampa con articoli fotocopia, a tratti ridicoli, di due candidati talmente simili e vissuti in simbiosi per 4 anni di pessimo governo della città, la cui conclusione scontata è la prova  dell’assoluto vuoto che regna in quell’area politica.

Le primarie sono senza alcun dubbio una pratica democratica a cui il MoVimento ha sempre creduto e guardato con passione, ma alle quale il PD a livello Nazionale e ora anche locale ha tolto ogni credibilità e senso. Vengono infatti costruite a tavolino dai vertici  del partito, montando una grande “messa in scena” con scontri inesistenti e dai risultati scontati. Fortuna che nelle casse del PD sgorgano copiose le grandi somme dei rimborsi elettorali, finanziatrici di queste spese, che allontanano la percezione sempre più evidente che in questi anni la fiducia della gente per la politica è sprofondata. A Continua la lettura di LA FORZA DI CAMBIARE MARCIA !

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

DECIDI TU!

 

Forse molti di voi sapranno, avendo letto i quotidiani locali, della nostra intenzione di discutere il nostro programma di governo della città con voi cittadini.

Ebbene, ci siamo! Da oggi e per 5 settimane, sarà possibile per tutti dare il proprio contributo al programma del Movimento 5 Stelle Cesena. Finalmente sarete voi cittadini a decidere del futuro della vostra città, sarete voi a stabilire le priorità e gli interventi più importanti che una futura (ci auguriamo) amministrazione a 5 stelle dovrà prendere in esame.

Andando sulla pagina dedicata “programma elettorale” potrete leggere una proposta, una traccia che abbiamo inserito per dare inizio alla discussione. Ogni settimana ce ne sarà una nuova, fino a comporre le nostre 5 stelle, i nostri cinque punti principali, decisi insieme. Vi basterà inserire una vostra proposta, sotto forma di commento, per poter contribuire a questa splendida iniziativa.

Non delegare, partecipa!

Per accedere direttamente alla pagina clicca su questo link: http://www.cesena5stelle.org/?page_id=4053

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

ELEZIONI AMMINISTRATIVE CESENA 2014

Come gruppo 5 Stelle di Cesena, abbiamo deciso, durante le pubbliche assemblee, di darci delle regole per poter arrivare alla scelta dei nostri candidati alle prossime elezioni amministrative 2014.

Abbiamo seguito quella che è la nostra filosofia, e cioè di prediligere, attraverso una serie di regole, chi nel Movimento si è speso di più: chi ha più partecipato, alle riunioni, ai banchetti in strada, alla raccolta firme, alla organizzazione delle elezioni precedenti, alla organizzazioni di eventi piccoli e grandi. Ci è insomma, sembrato giusto, riconoscere, alle persone, più che le chiacchiere, i fatti concreti. Soprattutto in questo momento, dove la politica italiana, sia a livello centrale, sia a livello locale è fatta di solo fumo, abbiamo ritenuto importante provare a dare un segnale di cambiamento.

Oltre a questo, sempre in assemblea pubblica, e cioè aperta a tutti quelli che fossero interessati, si è stabilito di adottare un codice Continua la lettura di ELEZIONI AMMINISTRATIVE CESENA 2014

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Presentata interrogazione sulle scritte vandaliche rimosse sotto il loggiato comunale.

 

foto di mazziatore.it

Nella notte tra mercoledì e giovedì (30 – 31 ottobre 2013) vi è stato un blitz anarchico che ha imbrattato di scritte il loggiato di palazzo Albornoz (PALAZZO COMUNALE), atto certamente vandalico che non possiamo esimerci dal condannare. Le scritte riportavano i seguenti slogan : “ Il progresso devasta ”, “ Galere : strumento di oppressione ” e “ Vegan non è un marchio ma lotta radicale all’industria dell’oppressione ”.

Le scritte sotto al loggiato di palazzo Albornoz, evidentemente scomode per la campagna elettorale delle primarie in atto nel centrosinistra, tra l’attuale Sindaco Paolo Lucchi e un suo Assessore Elena Baredi, sono state cancellate in tutta fretta e leggendo alcuni comunicati, per l’urgenza è stata impiegata una notevole quantità di denaro pubblico (500 euro). Ferma restando la totale condanna del gesto vandalico, metodo totalmente sbagliato per portare a conoscenza di fatti e opinioni di qualsiasi lotta politica e culturale, abbiamo presentato una interrogazione per sapere, sui 3 argomenti oggetto delle scritte, l’opinione del Sindaco e della Giunta, criticando e giudicando invece come inappropriata e insignificante la foto del Sindaco “appoggiato al muro ridipinto” apparsa sulla stampa e se i costi siano stati più alti vista l’urgenza con cui sono state rimosse le scritte.

Interrogazione scritte muri.

 

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)